Arriva il grande caldo, il piano di Roma Capitale 2011 per gli anziani

Dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Roma



Promozione e tutela della salute, aree verdi, socializzazione e una rinnovata integrazione sociosanitaria con le Asl capitoline sono tra i protagonisti del Piano caldo 2011 che per la prima volta vedrà la partecipazione attiva anche di tutti i Municipi della Capitale.
Questa estate agli anziani verrà offerta la possibilità di essere sempre attivi e in movimento: di giorno con lezioni gratuite di risveglio muscolare e ginnastica dolce nei parchi di ogni Municipio, e di notte con serate danzanti ed eventi musicali nelle più belle ville storiche.
Tra le novità del 2011 la campagna “Anti Coccolone”, una progettualità ideata dall’Assessorato alle Politiche sociali di Roma Capitale in collaborazione con Croce Rossa Italiana, per evitate il collasso cardiocircolatorio, uno dei malesseri più frequenti nel periodo estivo che colpisce soprattutto le persone affette da ipertensione arteriosa. La campagna “Anti Coccolone” dedicata alla misurazione collettiva della pressione partirà il giorno sabato 16 luglio contemporaneamente in una piazza di ogni Municipio capitolino, per poi proseguire per due settimane della salute nei 145 centri anziani.
E ancora, direttamente dal modello londinese e contro i malesseri causati dal caldo sarà presente in 5 ville storiche (Villa Borghese, Villa Pamphilli, Villa Gordiani, Il Parco del Laghetto dell’Eur e Parco Aguzzano) una CRInBICI. Una bicicletta mountain bike con a bordo un volontario della Croce Rossa Italiana dotata di segnalatori ottici ed acustici di emergenza, defibrillatore semiautomatico e tutto l’occorrente per un primo soccorso qualificato. A partire dal 4 luglio e per tutto il mese le squadre di pronto soccorso del Comitato Locale della Croce Rossa Italiana di Roma, composta da due volontari debitamente formati, per almeno tre pomeriggi gireranno all’interno di quelle zone verdi di Roma, che non sempre sono facilmente accessibili ai normali mezzi di soccorso, con l’obiettivo quindi di prestare un primo e tempestivo soccorso alle persone colte da malore in attesa dei soccorsi avanzati del 118.
Questo il pacchetto di iniziative del “Piano Caldo 2011” di Roma Capitale dedicato agli over 65 nei mesi estivi, che prenderà il via il 1°luglio.
Anche quest’anno, inoltre, nei supermercati e nelle farmacie sarà attivo il progetto ‘Salta la Fila’, una corsia preferenziale per evitare che gli over 65 si affatichino davanti alle casse. E ancora, visite mediche nelle strutture ospedaliere solo nelle ore più fresche e consegna dei medicinali a domicilio durante il giorno agli anziani.
Oltre al call center “Pronto nonno”, il centralino dedicato alla terza età, il “Piano Caldo 2011” comprende anche “Angeli di Roma”, l’insieme delle progettualità realizzate dall’Assessorato capitolino alle Politiche sociali in collaborazione con partner privati e le associazioni di ispirazione cattolica.
Il “Piano Caldo 2011” di Roma Capitale, in collaborazione con i direttori generali e rappresentanti delle cinque Asl capitoline, Croce Rossa Italiana, Federfarma e Farmacap, Telecom Italia, i supermercati del Gruppo Tuo e delle associazioni di ispirazione cattolica Acli; Arciconfraternita SS. Sacramento e San Trifone; Centro Astalli; Comunità di S.Egidio; Caritas di Roma; Unitalsi, è stato presentato dall’assessore alle Politiche sociali di Roma Capitale, Sveva Belviso, con i presidenti dei XIX Municipi romani e con i partner che supportano l’Amministrazione nell’aiuto e assistenza agli anziani.

PRONTO NONNO
“Pronto Nonno”, il servizio integrato socio sanitario della Capitale, che assieme alla Casa del Volontariato risponde al numero verde 800.147.741, da luglio 2009 a maggio 2011 ha registrato 16 mila richieste su 55 mila contatti telefonici ricevuti dagli operatori, di queste il 31% per attività di socializzazione, il 28% per richieste di assistenza leggera (accompagnamento, compagnia, assistenza legale), il 26% per assistenza sanitaria e il 7% per disagio economico – sociale (richieste di viveri e pacchi caldi a domicilio, intervento per grave emergenza sociale). Gli operatori del centralino di “Pronto Nonno” sono collegati ad un nucleo sanitario della Croce Rossa Italiana che, una volta valutata la necessità dell’anziano, procedono ad un intervento sull’utente accompagnandolo presso le strutture diagnostiche dedicate messe a disposizione dalla Asl di riferimento. I servizi di assistenza socio-sanitaria sono disciplinati grazie a 5 protocolli operativi tra Roma Capitale e le Asl capitoline. Nei giorni precedenti i picchi di calore, inoltre, una telefonata con un messaggio preregistrato, informerà l’anziano dell’ulteriore innalzamento delle temperature.
Gli anziani dimessi dagli ospedali in seguito ad un ricovero sono monitorati telefonicamente per due mesi dagli operatori di Pronto Nonno e Croce Rossa (previa autorizzazione da parte degli interessati al trattamento dei propri dati).
I protocolli impegnano l’Amministrazione capitolina a proseguire l’attività del centralino di Pronto Nonno e ad inviare alle strutture sanitarie e sociosanitarie il bollettino del Sistema nazionale di allarme “H.H.W.W.S.” (Heat Health Watch Warning System) per la previsione dei giorni a rischio. Roma Capitale, inoltre, attraverso la Croce Rossa effettuerà un primo triage sanitario.
Tra gli impegni delle Asl, l’invio giornaliero del bollettino con la previsione del livello di rischio previsto per le successive 72 ore (livello di rischio da 1 a 3) per l’attivazione della rete informativa a livello locale; rendere disponibili liste di soggetti anziani (+ 65 anni) identificati ad elevato rischio per gli effetti delle ondate di calore; la sospensione delle dimissioni dei pazienti a rischio durante i giorni di ondate di calore di livello 2 (rischio elevato) e 3 (allerta massima) con attivazione dei percorsi di dimissioni protette. Le Asl forniranno, inoltre, a Roma Capitale le liste degli anziani dimessi dalle strutture ospedaliere - che avranno autorizzato la trasmissione dei propri dati - per il servizio di monitoraggio e assistenza telefonica. Il protocollo prevede anche che gli anziani che effettuano prenotazioni attraverso le postazioni Cup e gli operatori telefonici Recup, possano ottenere le visite ospedaliere nelle ore meno calde della giornata.
Grazie ad un’apposita unità operativa medica gestita Croce Rossa Italiana sarà possibile effettuare in tempo reale un’anamnesi preventiva dello stato di malessere del cittadino e prevedere il trasferimento presso le unità messe a disposizione dalle Aziende Ospedaliere.
In allegato il depliant del Piano Caldo 2011.

ATTIVITA’ DI SOCIALIZZAZIONE
Per lo svago e la socializzazione anche quest’anno gli over 65 potranno partecipare gratuitamente alle serate ricreative organizzate dal Roma Capitale. A partire dal 21 luglio artisti del calibro di Lando Fiorini, Emanuela Villa, Alberto Laurenti e Edoardo Vianello si alterneranno all’interno delle più belle ville storiche e parchi di Roma, con un evento conclusivo la sera del 15 agosto al parco delle Cascate dell’Eur.
Chi vorrà invece trascorrere le giornate più calde al mare, in piscina o in località termali potrà aderire al programma delle Oasi estive, con trasporto e soggiorni gratuiti in località marittime nei mesi di luglio e agosto.
Le Oasi si terranno dal 4 luglio al 27 agosto 2011, a Maccarese ed a Ostia (Oasi Blu); alle Terme di Tivoli e Cretone - Palombara Sabina (Oasi Termali), e nel parco della Struttura Comunale “Roma 3” (Oasi del Pineto). I moduli di adesione possono essere ritirati presso l’Urp del V Dipartimento, viale Manzoni 16 o nel proprio Municipio. Le prenotazioni si effettuano chiamando il call center Pronto Nonno 800.147.741 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16, o inviando via fax il modulo di adesione al numero 06.4461141, o consegnandolo presso l’Urp del Dipartimento V (viale Manzoni n.16 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30), o presso gli uffici dell’Area Terza Età – Casa Vittoria - (via Portuense n. 22, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15).

ANGELI DI ROMA
Anche quest’anno a supportare Roma Capitale nel periodo estivo saranno Telecom Italia con i “Pony TIM della Solidarietà” per l’assistenza agli anziani che restano soli in città in collaborazione con la Sala Operativa Sociale capitolina e le associazioni di ispirazione cattolica con programmi di aiuto che vanno dall’assistenza al servizio di trasporto, alle attività ludico ricreative. Inoltre, anche quest’anno sarà attivo l’“Alerting System”, un servizio promosso dall’Assessorato alle Politiche Sociali di Roma Capitale e realizzato da Telecom Italia, che consente con un messaggio vocale preregistrato di chiamare direttamente gli anziani sul telefono di casa, per informarli in anticipo sulle giornate particolarmente afose, fornendo consigli utili su come affrontare il caldo e gli eventuali numeri da chiamare in caso di bisogno.
Quest’estate gli over 65 che andranno a fare spesa nei supermercati del Gruppo Tuo, e in oltre 700 tra farmacie private e comunali, avranno una corsia preferenziale: in prossimità delle casse un cartello con lo slogan “Salta la fila” consentirà alle persone più anziane di evitare estenuanti file. I cittadini anziani impossibilitati ad acquistare i medicinali avranno la possibilità di riceverli a domicilio grazie al contributo di Croce Rossa Italiana tramite “ProntoFarmaco”.
Nei 145 centri anziani della città, nell’ambito della campagna “Anti Coccolone”, due intere settimane saranno dedicate alla prevenzione della salute con la misurazione gratuita della pressione da parte dei volontari della CRI, che dispenseranno consigli sulle precauzione da adottare per coloro che soffrono di ipertensione e sulla dieta corretta da seguire durante il periodo estivo.


08 Luglio 2011